Immagine di libri volanti
Professionisti al Vostro servizio
Libreria Editrice
Campedel
Campedel
ZANIOLO DANIELE
Le circostanze del reato
ZANIOLO DANIELE, Le circostanze del reato
Autore:
ZANIOLO DANIELE
Titolo:
Le circostanze del reato
Descrizione:
Editore:
GIAPPICHELLI
Data di edizione:
maggio 2013
Pagine:
256
Dimensioni cm.:
17x24
ISBN13:
9788875242367
Codice:
259711
Collana:
Diritto e professione 18
Prezzo:
Disponibilità:
* Offerta valida 30 giorni (fino ad esaurimento scorte)
29.00. Nostra offerta con sconto 10%: € 26.10 *
normalmente disponibile in 5 giorni lavorativi
Dati aggiornati a maggio 2013
0 - 286 0
Lingua
Italiano
Allegati:
Ordina
?
Modalità, tempi e costi di consegna
Prenota e ritira

ZANIOLO DANIELE, Le circostanze del reato, GIAPPICHELLI in campedel.it
Descrizione
L’attenzione della dottrina per le circostanze del reato ha conosciuto, nel corso dei decenni, fasi alterne, in funzione della disciplina vigente nei diversi periodi storici.

La pressoché totale discrezionalità attribuita al giudice per la comparazione tra aggravanti e attenuanti, l’assenza di preclusioni al giudizio di bilanciamento e gli effetti dello stesso sulla disciplina complessiva del reato, sono fattori che hanno certamente contribuito a sopire l’interesse per l’argomento.

Le ultime riforme di questi anni, quali quelle operate con la legge 5 dicembre 2005 n. 251 (cosiddetta “ex Cirielli”), la legge 15 luglio 2009 n. 94, la legge 26 novembre 2010 n. 199, ma anche con recente legge 1 ottobre 2012 n. 172 per alcune tipologie di reati, hanno ridisegnato la fisionomia della recidiva, introdotto nuove fattispecie circostanziali ma, soprattutto hanno inciso su molti istituti di diritto penale (sia sostanziale che processuale) in conseguenza delle circostanze del reato.

Il nuovo assetto normativo, anche se spesso caratterizzato per una certa disomogeneità e scarsa coerenza, è finalizzato al perseguimento di una politica di contrasto alla criminalità più rigorosa e segna il tramonto, almeno per alcuni reati, dell’idea della individualizzazione della pena basata sulla discrezionalità del giudice.

Le nuove regole offrono però anche lo spunto per affrontare, con nuove prospettive, tematiche inerenti agli “accidentialia delicti” che erano rimaste irrisolte e, al contempo, riaprono questioni che avevano perso di significato per effetto della disciplina previgente. In ogni caso, i recenti interventi del legislatore sembrano aver ridestato l’interesse della giurisprudenza e della dottrina per l’istituto delle circostanze del reato, al quale questo volume vuole fornire un contributo.

Sommario
I. Le circostanze del reato in generale.
II. La classificazione delle circostanze.
III. L’imputazione delle circostanze.
IV. Gli altri effetti delle circostanze del reato.
V. Le circostanze aggravanti comuni.
VI. Le circostanze attenuanti comuni.
Bibliografia.
Indice analitico.
Scheda creata Domenica 19 maggio 2013
La collana Diritto e professione

© Libreria Campedèl - Piazza dei Martiri,27/d - 32100 Belluno
telefono +39.0437.943153 fax +39.0437.956904 e-mail info@campedel.it